Via del Casale di San Pio V, 44 - 00165 Roma

Imparare a competere

Progetto di formazione scolastica
STATUS
In corso
INIZIO
1/11/2018
FINE
30/9/2021
DURATA
34 mesi
CENTRO DI RICERCA RESPONSABILE
Gruppo interdisciplinare
ENTE FINANZIATORE
PROGRAMMA DI FINANZIAMENTO
Fondo per lo Sviluppo e la Coesione – FSC (2007-2013) – Azione 1 (Azioni formative dirette, rivolte agli studenti delle scuole campane)

Il progetto contribuisce a creare condizioni, attraverso strumenti didattici e l’uso delle tecnologie, affinché le competenze da ricevere nella scuola dell’obbligo siano di facile acquisizione e di facile insegnamento.

Il filo che unisce tutto ciò è la necessità di fornire ai ragazzi strumenti di crescita e consapevolezza per la partecipazione attiva al mondo che li circonda.

A tal fine il progetto si pone come obiettivo il raggiungimento, con l’assolvimento dell’obbligo scolastico, delle seguenti competenze:

  • Imparare ad imparare: organizzare il proprio apprendimento, individuando, scegliendo e utilizzando varie fonti e varie modalità di informazione e di formazione (formale, non formale e informale), anche in funzione dei tempi disponibili, delle proprie strategie e del proprio metodo di studio e di lavoro.
  • Comunicare ovvero comprendere messaggi di genere diverso.
  • Collaborare e partecipare ad interagire in gruppo.
  • Agire in modo autonomo e responsabile.
  • Risolvere problemi: affrontare situazioni problematiche costruendo e verificando ipotesi.
  • Individuare collegamenti e relazioni.
  • Acquisire ed interpretare l’informazione.

Nella prima fase di Formazione Formatori e co-progettazione sarà utile progettare la PIATTAFORMA DI TRAINING OCSE-PISA-INVALSI e modulare e scegliere gli strumenti e i materiali didattici da utilizzare all’interno delle attività previste dal progetto.

Una volta che gli insegnanti avranno preso consapevolezza degli obiettivi da raggiungere e degli strumenti che saranno messi loro a disposizione, si passerà alla fase di CO PROGETTAZIONE. Questa fase utilizzerà i dati desunti dall’analisi dei test e di ogni altro materiale messo a disposizione dalla scuole, unitamente agli strumenti ed ai materiali didattici messi a disposizione da LCU.

Durante la fase di DIDATTICA, nelle classi che avranno un max di 20 alunni, e ove saranno presenti esigenze particolari, saranno previsti moduli aggiuntivi e personale specializzato di supporto. Una volta chiusa la fase di co-progettazione e programmazione, si inizierà la formazione degli alunni. Nell’ultima fase si procederà alla formazione laboratoriale (FASE LABORATORIO) di almeno 10 ore, da realizzarsi sempre nelle singole sedi delle scuole, che saranno funzionali alla simulazione dei TEST OCSE-PISA-INVALSI.

Fondamentale sarà l’attività di tutoraggio, considerata trasversale a tutte le fasi del progetto, in modo da fornire un affiancamento continuo ed assestare man mano che si presentano durante il percorso, eventuali criticità.

1. Link Campus University
Unità locale Campania (Pozzuoli – NA)
2. Istituti dell’Ambito Territoriale di Salerno
(SA 23)

3. I.S. Baronissi
(Sa)

4. ITIS Baronissi
(Sa)

5. ITIS Baronissi – Serale
(Sa)

6. ITC Mercato San Severino
(Sa)

7. I.I.S. G. Filangieri Cava De’ Tirreni
(Sa)

8. IPSC Siano
(Sa)
9. IPSAR Siano
(Sa)

10. IPSAR Cava De Tirreni
(Sa)

11. ITIS Filangeri Cava De’ Tirreni
(Sa)

12. IPSAR Cava De’ Tirreni
(Sa)

13. IIS Della Corte – Vanvitelli Cava De Tirreni
(Sa)

14. ITIS Cava De Tirreni
(Sa)

15. IIS “Giovanni XXIII”
Salerno
16. Ist. Prof. Serv. Commerciali Salerno
(Sa)
17. I.P.I.A. Manut. Ass. Ttecnica Salerno
(Sa)

18. Ist Tecn Trasporti e Logistica Salerno
(Sa)

19.  IIS Galileo di Palo Salerno
(Sa)

20. ITG Di Palo Serale Salerno
(Sa)

21.  F. Trani Salerno
(Sa)
22. F. Trani Salerno
(Sa)

23. Ist Genovesi – Da Vinci Salerno
(Sa)

24. IPSAR “S. CATERINA DA SIENA” SALERNO
(Sa)

25. B. Focaccia Salerno
(Sa)

26. IPSIA B. Focaccia Salerno
(Sa)
27. I.P.S.A.S.R. Salerno
(Sa)

28. I.P.S.A.S.R. Angri
(Sa)

29. I.P.S.A.S.R. Battipaglia
(Sa)

30. I.P.S.A.S.R. Castel S.G. “G. Paolo II
(Sa)

31. I.P.S.A.S.R. Capaccio
(Sa)

32. I.P.S.A.S.R. Sarno
(Sa)

33. I.P.S.A.S.R. Fisciano
(Sa)

34. I.P.S.A.S.R. Pollica
(Sa)

35. I.P.S.A.S.R. Acerno
(Sa)

36. Istituto Alberghiero R. Virtuoso Salerno
(Sa)

37. Sabatini-Menna Salerno
(Sa)

38. Ipseoa Annesso Convitto Nazionale Salerno
(Sa)

Responsabile scientifico
Carlo Maria Medaglia - Foto
Carlo Maria Medaglia
Researcher
Direzione tecnico-operativa
Manuela Minozzi - Foto
Manuela Minozzi
Professor
Amministrazione
Link Campuss University
LCU - Unità locale Campana
Pozzuoli (NA)

Notizie correlate

Segui il progetto

To the end

Days
Hours
Minutes
Seconds
Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.