LINKS

Strengthening links between technologies and society for european disaster resilience
PROGETTO NUMERO

883490

FINANZIAMENTO RICONOSCIUTO (QUOTA LCU)

177.500,00 €

STATUS
In corso
INIZIO
1/6/2020
FINE
30/11/2023
DURATA
42 mesi
CENTRO DI RICERCA RESPONSABILE
ENTE FINANZIATORE
PROGRAMMA DI FINANZIAMENTO

Negli ultimi anni, i social media e il crowdsourcing (SMCS) sono stati impiegati per far fronte a diverse tipologie di crisi, al fine di migliorare la raccolta di informazioni e la collaborazione. L’efficacia dell’applicazione del crowdsourcing in tale contesto resta comunque incerta, a causa della diversità tra la percezione del rischio del disastro e la vulnerabilità.

Il progetto LINKS si prefigge di capire e valutare gli effetti dei social media e del crowdsourcing sulla resilienza europea di fronte ai disastri. Tale progetto sviluppa un framework che può essere usato per capire, misurare e dirigere il crowdsourcing in situazioni di disastro, prendendo in considerazione la diversità tra la percezione del rischio del disastro e la vulnerabilità (DRPV), i processi di gestione del disastro (DMP) e le tecnologie applicate alla comunità in situazioni di disastro (DCT), all’interno dell’Unione Europea.

A tale scopo, impiega metodi scientifici, strumenti pratici e linee guida rivolgendosi a ricercatori, professionisti del settore e decisori politici. Il framework è sviluppato e valutato attraverso cinque casi europei, che rappresentano diversi scenari di disastri (terremoto, alluvione, disastro industriale, terrorismo, siccità), attraversando tutte le fasi di gestione del disastro e le diverse configurazioni socioeconomiche e culturali in quattro Paesi (Italia, Germania, Danimarca e Olanda).

Inoltre, il progetto si prefigge di creare una comunità a livello europeo, la LINKS Community, che riunisce soccorritori, autorità pubbliche, membri della Società Civile, comunità imprenditoriali, cittadini e ricercatori, impegnati a migliorare la resilienza europea ai disastri attraverso l’uso del crowdsourcing.

L’esecuzione e il successo del progetto dipendono dai diversi livelli di coinvolgimento di tutti gli stakeholders e dallo scambio di conoscenze all’interno della LINKS Community, accessibili online attraverso il LINKS Community Center e in persona attraverso i LINKS Community Workshop.

Nel complesso, il progetto fornisce conoscenze sostenibili e avanzate sul crowdsourcing in situazioni di disastro, in modo da rafforzare il legame tra tecnologia e societĂ  e migliorare la resilienza europea ai disastri.

  • Coordinamento e management della strategia di dissemination e comunicazione del progetto;
  • Esecuzione della strategia di sostenibilitĂ  del framework LINKS;
  • Supporto allo sviluppo e alla valutazione del framework LINKS.
2. KOBENHAVNS UNIVERSITET
Danimarca
3. UniversitĂ  degli Studi di Firenze
Italia
4. Safety Innovation Center E.V.
Germania
5. KOBENHAVNS PROFESSIONSHOJSKOLE
Danimarca
6. Frederiksberg Kommune
Danimarca
7. Hovedstadens beredskab
Danimarca
8. Save The Children Onlus
Italia
9. Disaster Preparedness and Prevention Initiative for South Eastern Europe
Bosnia Erzegovina
10. Federation of European Union Fire Officer Associations
Lussemburgo
11. Deutsche Hochschule Der Polizei
Germania
12. Sitech Services
B.V.
Olanda
13. European Organisation For Security SCRL
Belgio
14. Link Campus University
Italia
15. Provincia di Terni
Italia
16. Veiligheidsregio Zuid-Limburg
Olanda
Responsabile scientifico
Antonio Opromolla - Foto
Antonio Opromolla
Docente a contratto (SPS/08) - Visual and Digital Media Culture
Tecnico-operativo
Amministrazione

Segui il progetto

To the end

Days
Hours
Minutes
Seconds
Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.